Sabato 20 e domenica 21 febbraio 2016, al Capitol Club di Roma, va in scena “Culinaria – Il gusto dell’Identità”, organizzato da Francesco Maria Pesce e Fabrizio Darini. All’’edizione 2016 parteciperanno grandi chef nazionali e internazionali, come Massimo Bottura, Atsushi Tanaka, Yoji Tokuyoshi, Cristina Bowerman, Chef Rubio, Kotaro Noda, Terry Giacomello, Riccardo Camanini, , Anthony Genovese, Roy Caceres, Franco Pepe, Walter Musco e Paolo Lopriore. Questi grandi maestri della cucina daranno vita ad uno spettacolo di sapori, odori, profumi e sensazioni.

In questa edizione ispirata al Futurismo (quest’anno ricorrono 85 anni dal lancio del “Manifesto della Cucina Futurista” firmato da Marinetti e da Fillia nel 1931), gli chef presenteranno le ultime tendenze creative e le nuove frontiere enogastronomiche, giocando con le consistenze del cibo e sperimentando nuove tecniche, senza mai dimenticare la grande tradizione. Perché alla base della cucina futurista, oltre all’avanguardia e alla creatività, all’abolizione del volume, del peso e delle miscele classiche in favore di quelle nuove e apparentemente incompatibili, resta la tradizione della tavola intesa come convivialità, allegria e consolidamento delle relazioni. Accanto alle esibizioni degli chef, non mancheranno le aree dedicate alla ristorazione e alla degustazione di vini, birre artigianali e bollicine.

L’edizione 2016 di Culinaria”, si fa portavoce del principio “siamo quello che mangiamo” e promuove l’alimentazione sana, che è alla base del vivere bene e della prevenzione oncologica. Parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto a sostegno della ricerca.