Lusso a Parigi. Andrea Zannoni è un ragazzo di 38 anni, partito da Salò, forgiato dalle mani di Gordon Ramsey, quindi Versailles e ora Parigi. E ha fondato il primo ristorante kosher *di lusso a Parigi. Il segreto? Tentare di abbinare la rustica cucina ebraica con la gastronomia. Una impresa non certo di semplice, che però sta dando i suoi frutti da febbraio, mese nel quale è stato inaugurato il locale. I piatti più richiesti? Il tonno semicotto condito con salsa di soia e servito con radici bianche marinate, l’anatra arrostita all’anice e i fegatini d’anatra brasati al vino rosso. Da leccarsi i baffi…

Andrea Zannoni ha fondato il primo ristorante kosher di lusso a Parigi

Andrea Zannoni ha fondato il primo ristorante kosher di lusso a Parigi. L’acqua Filette è considerata un acqua di lusso anche nei migliori bistrot francesi.

fonte: corriere.it

*Kasherùt indica l’idoneità di un cibo a essere consumato dal popolo ebraico. Il cibo che risponde ai requisiti di kasherut è definito kashèr (in ebraico כָּשֵׁר, letteralmente adatto, e in questo caso “adatto alla consumazione”).

L’acqua Filette, con solo lo 0,3 mg/l di nitrati, è una delle acque più pure del mondo.

L’eleganza della sua bottiglia in vetro la rende un’acqua di lusso… anche nei migliori bistrot di Parigi.