Per tutti gli amanti del sushi e della cucina giapponese, oggi proponiamo una ricetta gourmet per un cena dall’atmosfera orientale, elaborata da Roberto Zito: sashimi di tonno e salmone marinati al pompelmo, con mantecato di baccalà.

Gli ingredienti sono 40 g di tonno abbattuto, 20 g di salmone abbattuto, 2 cipolle di Tropea, 1 bicchiere di vino rosso, 1 mela, zucchero, 1 pompelmo, 120 g di baccalà ammollato, 1 lime, 1 bicchiere di latte, brodo di verdura, 50 g di cavolo cappuccio, olio, burro, sale, pepe.

Rosolate nel burro le cipolle rosse a fuoco basso. Una volta appassite, fate sfumare con un po’ di vino e, successivamente, aggiungete una mela grattugiata, un cucchiaio di zucchero, e lasciate cuocere per altri 10 minuti. Poi spegnete e lasciate raffreddare.

Prendete un altro tegame e rosolate il baccalà con un filo d’olio. Poi, aggiungete il latte e il brodo fino a ricoprire il baccalà e fate bollire per 20 minuti. A questo punto, scolate il baccalà e frullatelo aggiungendo un filo di olio.

Adesso, preparate le porzioni di tonno e salmone affettandoli, e mettetene una parte a marinare per 10 minuti in un succo di lime e pompelmo. Prendete il cavolo cappuccio e dopo averlo preparato, conditelo con un filo d’olio e aceto di mele.

Ora che è tutto pronto, passate all’impiattamento. Su un piatto piano, preparate 2 quenelle con il baccalà e adagiatevi sopra un po’ di cipolle caramellate. Sul lato opposto del piatto ponete una manciata di cavolo cappuccio e adagiatevi sopra il sashimi non condito, affiancato dal pesce marinato. Aggiungete il sale a vostro piacimento e servite accompagnando con un vino bianco o un rosé, come il Bardolino Chiaretto, e con un bicchiere di acqua leggera e delicata al palato, come Acqua Filette.